Indietro

Blog
Sciare nei Paesi dell’EST

Sciare nei Paesi dell’EST
Febbraio 25, 2020 - SHARE:
Sciare in Polonia, Repubblica Ceca o Slovacchia... Perché no?

Non ci avevate mai pensato? Abbiamo raccolto informazioni e preparato un elenco di stazioni dei Paesi dell’Europa orientale che potrebbero interessarvi.

Scoprire destinazioni sciistiche meno note può anche essere un’occasione per unire scoperte culturali e un tuffo nella natura, sciando nelle bellissime località nascoste che questi Paesi ci offrono.

Repubblica Ceca: cultura e sport invernali

Oltre al patrimonio storico delle sue città e alla bellezza della natura incontaminata delle campagne e delle rinomate località termali, questo Paese offre la possibilità di sciare! La Repubblica Ceca aspetta solo di essere scoperta.

Qui troviamo comprensori sciistici fantastici e molte montagne di media altezza, come le catene della Selva Boema, dei Monti Metalliferi o dei Monti dei Giganti. Gli appassionati di sport invernali, a qualsiasi livello di esperienza, saranno entusiasti di scoprire la terra natale del Rübezahl e i Monti dei Giganti, nel nord della Repubblica Ceca. Nelle stazioni sciistiche più grandi si possono praticare diverse attività, come sci alpino, sci di fondo, snowboard, slittino o escursioni con le ciaspole. La zona è nota per le caratteristiche che la rendono ideale per le famiglie, i bambini e i principianti.

Due grandi catene montuose famose per lo sci

  • La Selva Boema

La Selva Boema, nel sud-ovest della Repubblica Ceca, si estende fino alla Germania e all’Austria, raggiungendo la quota massima di 1.456 metri. Qui troverete molti piccoli comprensori sciistici, tra i villaggi che vi accoglieranno per le vacanze: Železná Ruda, Frymburk, Liberec, Lipno nad Vltavou, Mariánské Lázně, Stachy o Kašperské Hory.

  • I Monti Metalliferi

Quella dei Monti Metalliferi è la seconda catena montuosa per estensione; qui i panorami sono eccezionali, con laghi di montagna e creste rocciose che formano il paesaggio tipico della regione. I Monti Metalliferi costituiscono il confine naturale tra la Repubblica Ceca e la Polonia; la vetta più alta è la Sniejka, che raggiunge i 1.603 metri. Tra le stazioni sciistiche più note troverete Černý Důl, Pec pod Snezkou, Špindlerův Mlýn e il famoso centro di sport invernali di Harrachov. Potrete praticare lo sci alpino ma anche lo sci di fondo, su distese bianche a perdita d’occhio.

Anche lecatene dell’Adler, dell’Iser dei Monti dei Giganti (Krkonoše in ceco) offrono bellissime sorprese.

Vi proponiamo quiun elenco di stazioni e di noleggiatori di attrezzature per tutte le vostre esigenze.

Polonia: terra di contrasti

Nonostante il suo nome significhi “terra delle pianure”, la Polonia non è interamente pianeggiante, anzi, le montagne della parte meridionale contrastano con le grandi pianure e le immense foreste del nord del Paese. In Polonia troviamo montagne imponenti, come la catena degli altopiani (Góry Stołowe). Nella parte meridionale si innalzano le montagne di media quota polacche: Monti della Santa Croce, Beschidi, Carpazi e Sudeti, con i Monti dei Giganti. I Carpazi, con la catena degli Alti Tatra, raggiungono quote notevoli; insieme al Monte Rysy (2.499 m), offrono alcune delle vette più alte della Polonia. Gli Alti Tatra e i Monti dei Giganti sono particolarmente adatti per gli sport invernali.

Le aree sciistiche della zona non sono affollate come quelle delle Francia e dell’Austria; se vi piacciono le piccole località adatte alle famiglie, ne rimarrete incantati. I Carpazi e i Sudeti polacchi offrono condizioni eccellenti per chi ama lo sci.

  • I Carpazi

I Carpazi sono una catena montuosa dell’Europa centrale e orientale. Si estendono dalla Repubblica Ceca alla Polonia, fino alla Slovacchia, all’Ucraina, alla Romania e alla Serbia. La sezione polacca dei Carpazi si trova nel sud e nel sud-est del Paese. Cracovia, Bielsko-Biała, Zakopane, Krynica-Zdrój, Krosno, Sanok e Przemyśl sono alcune città polacche nelle vicinanze dei Carpazi.

Il comprensorio sciistico di Kasprowy Wierch offre 16 km di piste a quote comprese tra 1.014 e 1.987 m, con 2 km di piste blu, 7 km di rosse e 7 km di nere a disposizione di sciatori e snowboarder. Oltre ai panorami mozzafiato, qui potrete trovare condizioni perfette per le vostre vacanze sulla neve.

  • I Sudeti

Si estendono in tre Paesi: Germania, Repubblica ceca e Polonia, anche se per la maggior parte si trovano nella Polonia sud-occidentale. La vetta più alta dei Sudeti è la Sniejka (1.603 m), al confine tra Repubblica Ceca e Polonia, nel massiccio dei Monti dei Giganti. Le città circostanti sono Wrocław, Jelenia Gòra, Świeradów-Zdrój, Szklarska Poręba e Karpacz. Quest’ultima gode di un’ottima posizione ed è uno dei principali centri turistici dei Monti dei Giganti polacchi. Si trova a 630 metri di quota, vicino al confine con la Repubblica Ceca. Il comprensorio sciistico di Karpacz-Śnieżka offre 6 km di piste con 10 impianti di risalita. Il paesaggio mozzafiato è irresistibile per gli appassionati di escursioni sulla neve, di sci e di snowboard.

Oltre a Karpacz, un’altra importante stazione sciistica dei Monti dei Giganti è Szklarska Poręba. Il comprensorio si estende tra i 707 m a e i 1.362 m di quota e propone 15 km di piste. La Szrenica è il punto più alto del comprensorio: qui si può sciare lungo il confine tra Polonia e Repubblica Ceca in condizioni ottimali.

Vi proponiamo quiun elenco di stazioni e di noleggiatori di attrezzature per tutte le vostre esigenze.

Slovacchia: un Paese prevalentemente montuoso

Come per le 2 destinazioni precedenti, sciare in Slovacchia permette di combinare diverse attività e interessanti scoperte. Oltre a tornare indietro nel tempo visitando i castelli e le rovine della Slovacchia, con il loro fascino romantico, e a fare rafting sulle acque tumultuose del torrente Belà…potrete sciare. I paesaggi montuosi e il clima continentale della Slovacchia sono ideali per lo sci.

I monti Tatra, dove si sono sviluppati diversi centri dedicati agli sporti invernali, presentano condizioni naturali perfette. Oltre alle famose stazioni sciistiche dell’area Fatra-Tatra, ce ne sono molte altre a quote inferiori: si può sciare in quasi tutta la Slovacchia.Le stazioni di sport invernali slovacche attualmente offrono servizi paragonabili a quelli delle località alpine. Si sono sviluppate notevolmente e oggi comprendono 464 km di piste con 522 impianti di risalita per un comodo accesso. Tra i comprensori più grandi segnaliamo Jasná Nízke Tatry-Chopok, nella regione di Žilina.

Jasna non è ancora molto famosa: un vero tesoro nascosto, con piste che attraversano la natura selvaggia, tra le foreste di conifere.

Le vette del Monte Chopok sono perfette per chi cerca quote più alte e aree per praticare il freeride.

E a fine giornata, in Slovacchia, un bel piatto di pierogi è perfetto per riscaldarsi.

Vi proponiamo quiun elenco di stazioni e di noleggiatori di attrezzature per tutte le vostre esigenze.

 

Buon divertimento!

Share this article:
professional

Sei proprietario di un noleggio?

Scopri il servizio MySkirent per i noleggi e crea la tua pagina professionale

Richiedi il tuo accesso professionale